salute

Polizza Infortuni

Oggetto dell'Assicurazione

L’Assicurazione vale per gli infortuni che l’Assicurato subisca durante il periodo di validità della polizza nello svolgimento:
- delle attività professionali principali dichiarate, nonchè delle eventuali diverse attività professionali non dichiarate che, se fossero state conosciute dagli Assicuratori prima, non avrebbero determinato alcuna maggiorazione del premio;
- di ogni altra attività svolta che non abbia carattere professionale.

Garanzia Assicurate

CASO  MORTE
Se l’infortunio ha per conseguenza la morte dell’Assicurato e questa si verifichi entro due anni dal giorno nel quale l’infortunio è avvenuto, gli Assicuratori liquideranno la somma assicurata per il caso di morte ai beneficiari designati, in difetto di designazione gli Assicuratori liquideranno la detta somma agli eredi.

INVALIDITÀ PERMANENTE
Se l’infortunio ha per conseguenza un’Invalidità Permanente e questa si verifica entro due anni dal giorno nel quale l’infortunio è avvenuto, gli Assicuratori liquidano a tale titolo un’indennità calcolata in percentuale della somma assicurata per Invalidità Permanente totale usando la tabella delle percentuali di Invalidità Permanente allegata al regolamento per l’esecuzione del D.P.R. 30/06/65 n. 1124 e successive modifiche ed integrazioni e con rinuncia da parte degli Assicuratori all’applicazione della franchigia relativa prevista dalla legge stessa in caso di infortunio (INAIL), ma fermo restando l’applicazione di una franchigia pari al 3% solo ed esclusivamente pe le attività considerate di maggior rischio.
La perdita totale ed irrimediabile dell’uso funzionale di un organo o di un arto viene considerata come perdita anatomica dello stesso; se trattasi di minorazione, le percentuali vengono ridotte in proporzione della funzionalità perduta. Nei casi di perdita anatomica o funzionale di più organi od arti, l’indennità viene stabilita mediante l’addizione delle percentuali corrispondenti ad ogni singola lesione, fino al limite massimo del 100% della somma assicurata per il caso di Invalidità Permanente totale.
Nei casi di Invalidità Permanente non specificati nelle tabelle, l’indennità è stabilita tenendo conto che è diminuita la capacità generica dell’Assicurato di esercitare qualsiasi attività generica lavorativa, indipendentemente dalla sua professione.
In caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo o di un arto già minorati, le percentuali sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente.

Capitale previsto per il caso morte € 100.000
Capitale previsto per il caso di invalidità permanente € 100.000


Condizioni di Polizza

PROPOSTA DA RESTITUIRE DEBITAMENTE SOTTOSCRITTA ALLA E-MAIL: CONTRATTI@SDL-CONSULBROKERS.IT